Corpo Musicale Giacomo Puccini

Le origini del corpo musicale Puccini si fanno risalire al 1902, ma forse bisognerebbe cercarne le radici molto più lontano, visto che i documenti di archivio attestano l'esistenza di un gruppo filarmonico già dalla seconda metà del 1800.
La scarsità di documenti d’archivio non permette di ricostruire con precisione eventi e occasioni che, nella vita cermenatese, ebbero come protagonista la Filarmonica. La sua esistenza è tuttavia comprovata anche da documenti che sono giunti fino a noi. Uno di questi è datato 21 gennaio 1860 e porta la firma di tale Cattaneo, che commissario del distretto II di Como, scrive al Governo Regio facendosi interprete del desiderio dei musicanti e chiedendo il nullaosta alla confezione di una divisa.
La nascita della banda Cermenatese si attribuisce alla spontanea iniziativa di alcuni appassionati che a loro spese, acquistano gli strumenti musicali, così davano origine ad un gruppo di 17 uomini, che col passar del tempo, con fatica e sacrifici, portavano avanti i loro intenti fino ad arrivare ad un consistente numero di aderenti.
L’idea che avrebbe portato alla costituzione dell’odierno corpo musicale di Cermenate nasce nella mente del Prevosto, Don Giovanni Battista Pezzati, giovane sacerdote, che decise di dotare la parrocchia di un suo gruppo musicale da utilizzare esclusivamente nel corso delle celebrazioni religiose e civili, ma non squisitamente politiche. Questo perché probabilmente, nella banda già esistente vi erano componenti che non abbracciavano in toto le idee e i principi della Chiesa seguendo invece ideali più laici, forse influenzati dai movimenti politico-culturali diffusi in quegli anni.
Marxismo, positivismo e laicismo erano infatti ben presenti nella cultura sociale italiana di fine Ottocento e, probabilmente, anche il primo nucleo della banda era formato da persone che abbracciavano quelle posizioni, o quantomeno ne erano influenzati, tanto da denominare lo stesso “Filarmonica Libertà”.
Don Pezzati riesce a porre le basi del nuova filarmonica “Guido D’Arezzo”, agli inizi del 1904, poi divenuta corpo musicale “Giuseppe Verdi” ed infine fu dedicato a PUCCINI nel 1924 dopo la morte del grande musicista.
Da allora non ha mai interrotto la sua attività, neppure durante i periodi bellici continuando a diffondere le sue note, seppure a ranghi ridotti.
Ha partecipato a numerosi concorsi, riportando brillanti affermazioni, ricordiamo il 2° posto a Lugano nel 1935, il 1° posto a Porlezza nel 1984.
Dal 1994 è gemellato con la “Harmonie – Fanfare de Fontoy”, piccolo centro nelle vicinanze di Metz nella regione della Lorena.
Attualmente il corpo musicale è composto da 40 musicanti, diretto dal M° Emanuele Morazzoni che cura personalmente la scelta del repertorio rinnovandolo ed inserendo musiche di ogni genere.
E’ questo il frutto di un’intensa attività che vede tra i suoi punti di forza il corso di formazione e orientamento musicale, in cui i giovani possono conoscere e perfezionare la conoscenza del loro strumento che continua nel periodo estivo frequentando lo stage di perfezionamento, sotto la guida di docenti diplomati, entrando a far parte del “Gruppo giovani FE.BA.CO”.
Presiedente è dal 1999 la Sig.ra Bianchi Graziella stimata ed apprezzata dai musicanti che la seguono con impegno e passione per ottenere sempre maggiori successi.

Sede: Via Montessoti 10, 22072 - Cermenate (Como)

Email: graziella@colmegnaedilizia.it